ACCADICA MAGAZINE
Cerca
Close this search box.

DUE ANNI DI THAI POKÈ

Cucina thailandese e imprenditoria femminile

Congratulazioni per il secondo anniversario! Come valutate il percorso di crescita di Thai Poke e cosa vi rende unici? Guardando al futuro, quali sono i vostri piani per migliorare e sviluppare
ulteriormente Thai Pokè nei prossimi anni? Se dovessimo dare un voto al percorso di crescita diremmo “oltre le aspettative”: aprire 3 punti vendita in 1 anno e mezzo è sicuramente un successo da festeggiare! Da noi puoi trovare non solo il classico pokè hawaiano o il fantastico Pad Thai thailandese, ma pure una fusione tra le due culture culinarie che è stata l’idea vincente che ha fatto innamorare delle nostre proposte tutti i nostri clienti. Nonostante la grande soddisfazione per i risultati raggiunti fino ad ora, non perdiamo il focus e continuiamo a lavorare sui nostri valori principali che sono qualità delle materie prime, innovazione e formazione del personale. Continuando a dare le giuste priorità, pensiamo che nel giro di qualche anno Thai Poke diventerà una realtà nazionale ed internazionale tramite franchising per cui abbiamo già ricevuto richieste.

Cosa ritenete essere il successo più significativo o la sfida più grande che avete affrontato finora nello sviluppo della catena Thai Poke? Il nostro successo viene anche dalle sfide che si presentano ogni giorno. Trovare le migliori materie prime che devono essere fresche e di stagione. Formare il personale affinché i nostri clienti trovino un ambiente amichevole e uno staff gentile in grado di guidarli alla scoperta di nuovi sapori e abbinamenti unici. Innovare e rinnovarci, per non mancare nell’impegno di stupire e solleticare la curiosità dei nostri affezionati clienti.

Come sta cambiando il volto dell’imprenditoria con l’ascesa di aziende guidate esclusivamente da donne? Siete un’impresa femminile al 100%, quali sfide avete superato e quali opportunità avete
creato nel vostro percorso imprenditoriale? Le donne sono un’enorme risorsa per troppo tempo sottovalutata e finalmente tutti (o quasi) ne hanno la consapevolezza. Oggigiorno esistono moltissime aziende create e gestite da donne e questo a noi non sorprende affatto. Fortunatamente non abbiamo dovuto affrontare sfide in questo senso, al momento la nostra azienda è composta al 90% da personale femminile, ma noi non facciamo discriminazione di genere e i maschietti sono i benvenuti!

ACCADICA

Registrati per ricevere ogni mese la tua copia gratuita del magazine ACCADICA