ACCADICA MAGAZINE
Cerca
Close this search box.

“IN VIAGGIO NELLE GENERAZIONI”

I veronesi Giuliatti e Rossi vincono la tappa zero

Andrea Giuliatti, dell’omonima macelleria di Arcole e Paolo Rossi, socio della Fasoli Carni di Albaro di Ronco all’Adige, hanno vinto la tappa zero del concorso “In viaggio nelle Generazioni – Il futuro è la nostra storia”, voluto da Federcarni Confcommercio, che si è svolto domenica 12 novembre al Palariso di Isola della Scala.

Un successo che vale l’accesso diretto alla finale nazionale in programma nel 2025. Il concorso, destinato a svilupparsi ora nel resto della regione e del Paese a partire dal prossimo anno, si prefigge di attraversare l’Italia delle botteghe di macelleria iscritte a Federcarni e presentare la loro qualità ai consumatori. Cinque le coppie di professionisti del settore, formate da un senior over 35 anni (nela coppia vincitrice era Rossi) e un giovane (Giuliatti), che si sono sfidate a base di preparazioni realizzate in diretta utilizzando i tagli di carne (manzo, maiale, agnello, pollo, coniglio) forniti da Cooperativa Zootecnica Scaligera, Sapori e Profumi e Il Pollo Veneto, mentre agli altri ingredienti dovevano pensare i concorrenti.

La giuria era composta da Mauro Zanini (vicepresidente vicario Federcarni Verona) in qualità di vicepresidente; con lui il presidente nazionale di Federcarni Maurizio Arosio, Alberto Succi, Dante Passarini, Ilario Lui, Enrico Vannini, Costanzo Compri e Germano Crema di Federcarni; ancora, l’esperta di gastronomia Francesca Santin, un consumatore scelto tra il pubblico e uno chef della Zanussi, sponsor dell’iniziativa. “Una bella esperienza che ha consentito di abbinare la professionalità e l’esperienza dei senior con l’inventiva e la voglia di fare e di crescere delle nuove leve”, commentano soddisfatti Andrea Giuliatti e Paolo Rossi. “Siamo contenti di aver fatto la tappa zero nel Veronese – sottolinea il presidente provinciale e regionale di Federcarni-Confcommercio Mario Giuliatti – questa iniziativa è un fulcro importante per dare una vetrina al settore e inoltre è un’occasione per valorizzare e incentivare i giovani. Ringraziamo l’Ente Fiera di Isola della Scala per l’ospitalità”.

Creare un ponte tra passato e futuro per una professione in forte evoluzione, in cui si fatica a reperire “manodopera” qualificata e dove qualità e servizio sono elementi indispensabili per soddisfare le esigenze della clientela: questo l’obiettivo del concorso che proprio nel Veronese ha mosso il suo primo passo.

ACCADICA

Registrati per ricevere ogni mese la tua copia gratuita del magazine ACCADICA