ACCADICA MAGAZINE
Cerca
Close this search box.

LA SOSTA: GUSTO E TRADIZIONE

Esplorando i segreti della cucina di Andreea

In questa intervista conosciamo Andreea, la titolare di Pizzeria Trattoria La Sosta di Sommacampagna, in provincia di Verona. Il tuo ristorante è conosciuto soprattutto per le sue pizze, ma non tutti sanno che La Sosta offre anche diversi piatti che spaziano dagli antipasti, ai primi ed ai secondi, sia di carne che di pesce. Come trasmetti la passione per il tuo lavoro in tutti i piatti del menù? Cosa consiglieresti ad un cliente che prova il tuo ristorante per la prima volta?

Cerco di trasmettere la passione per il mio lavoro in ogni piatto del menù prestando molta attenzione alla qualità degli ingredienti che utilizzo e curando ogni dettaglio, dalla scelta della materia prima all’Impiattamento finale delle pietanze. Ad un cliente che prova il mio ristorante per la prima volta consiglierei di assaggiare i nostri primi piatti, composti da pasta fresca fatta in casa e da ingredienti che valorizzano i prodotti del nostro territorio, come i formaggi della Lessinia e l’Amarone della Valpolicella…una vera delizia!

Il rapporto con la clientela è il punto di forza di ogni attività. Come riesci a combinare l’attenzione e la cura per il cliente durante il servizio con il mantenimento di un alto standard qualitativo degli alimenti?

La combinazione di attenzione al cliente e di alta qualità degli alimenti si basa su una solida organizzazione e un personale attendo alle esigenze dei commensali. Da Pizzeria Trattoria La Sosta cerchiamo di offrire un servizio cordiale e premuroso, facendo sentire ogni cliente speciale. La qualità delle pietanze che offriamo è frutto di una ricerca continua, che deriva da una comunicazione proficua tra sala e cucina, per garantire che ogni piatto rispecchi le aspettative dei nostri ospiti.

Nel tuo ruolo da imprenditrice nel mondo della ristorazione, quali sono state le sfide principali che hai affrontato nel gestire e far crescere La Sosta? Quali sono, invece, i tuoi piani e le tue aspirazioni per il futuro?

Come imprenditrice nel mondo della ristorazione, due delle sfide principali sono quella di bilanciare l’aspetto creativo della cucina con le necessità amministrative e gestionali del ristorante e quella di tenersi sempre al passo con le tendenze e i gusti in continuo mutamento della clientela. È un lavoro che richiede una forte predisposizione e determinazione ma credo di essere sulla strada giusta! Non so ancora con preciso cosa mi riserbi il futuro, tuttavia, diventare il ristorante di riferimento per la comunità circostante sarebbe una bella soddisfazione.

ACCADICA

Registrati per ricevere ogni mese la tua copia gratuita del magazine ACCADICA