ACCADICA MAGAZINE
Cerca
Close this search box.

OSELETA, CENA A QUATTRO MANI

Protagonisti gli chef Marco Marras ed Enrico Derflingher

Una cena esclusiva a quattro mani, quella ospitata l’8 dicembre scorso da Oseleta, ristorante stellato della Guida Michelin Italia 2024, situato all’interno della splendida Villa Cordevigo a Cavaion Veronese e promossa dal suo General Manager Paolo Ciaramitaro. Un’ antica villa veneta, risalente al XVIII secolo inaugurata nel 2011, un cinque stelle lusso situata nella prestigiosa tenuta immersa tra i cento ettari di vigneti Villabella e oliveti di proprietà delle famiglie Delibori e Cristoforetti.

Protagonisti della serata l’executive chef resident Marco Marras, che guida la cucina de L’Oseleta dal 2021 dopo le precedenti esperienze a Portofino, Madonna di Campiglio, Ginevra, Isola d’Elba, Cala di Volpe, Miami, Hawaii e in Puglia, e lo chef Enrico Derflingher, ambasciatore della Cucina Italiana nel mondo, presidente di Euro-Toques Italia ed Euro-Toques International ovvero l’Associazione riconosciuta dall’Ue che raggruppa i più importanti chef d’Europa. Scelto a soli 25 anni come cuoco personale di Carlo d’Inghilterra e Diana, primo chef italiano dei reali inglesi dopo
400 anni di cuochi francesi.

Dopo l’ Aperitivo servito al Bar Fiordilej di Villa Cordevigo ed il benvenuto al Ristorante Oseleta con Champagne Veuve Clicquot 2015, i due chef hanno riservato agli ospiti un menu unico, valorizzando i piccoli produttori che incarnano l’eccellenza italiana a livello internazionale.

Derflinger ha proposto “Il cappuccino di Enrico” con pomodorini dolci di Pachino, Olio Extravergine di Oliva, la crema al limone biologico Femminello di Amalfi, oltre al “Risotto del Principe Carlo” con Riso Carnaroli Vero, Gran Vittoria Bassi Gorgonzola Dop, tartufo nero pregiato Urbani Tartufi e zafferano in stimmi della Valpolicella. Un piatto, cucinato in sala, apprezzatissimo anche dalla Regina Elisabetta. II che, lo ricordiamo, in una cena a Londra cui parteciparono i maggiori capi di Stato del mondo, tra cui Gorbaciov e Reagan, allo chef lecchese fece pubblicamente i complimenti per il Risotto Queen Victoria.

Apprezzatissimi dagli ospiti della cena anche i piatti preparati da Marras: Capesante scottate, crema di porro fermentato, topinambur, sugo di vitello; Filetto di Vitello Cazzamali da latte, salsa Périgueux, millefoglie di sedano rapa; sfera al cioccolato, mandarino, gel al Campari.

ACCADICA

Registrati per ricevere ogni mese la tua copia gratuita del magazine ACCADICA