ACCADICA MAGAZINE
Cerca
Close this search box.

POLENTA, PATTO DI AMICIZIA

A Vinitaly gemellaggio tra Vigasio e il Brasile

Si è tenuto, in occasione della 56ma edizione di Vinitaly presso le Stand della Regione Veneto, l’incontro per la firma del Patto di Amicizia tra l’Associazione Vigasio Eventi, che dal 17 ottobre al 10 novembre 2024 organizza la Fiera della polenta, ed il Centro de Tradiceos italiana de Monte Belo do Soul che promuove ogni due anni, nella stagione autunnale brasiliana, il Polentaco nella terra Gaucha del Rio Grande do Sul.
Un evento inserito nelle celebrazioni per il 150mo anno dell’immigrazione italiana in Brasile.
L’iniziativa, promossa dall’Associazione Veronesi nel mondo e da Italea Veneto sotto il coordinamento del Ministero degli Affari Esteri, si pone come obiettivo quello di stabilire, in pieno spirito di amicizia e collaborazione,
più stretti legami tra i due territori che condividono storie, valori e costumi derivanti dalla migrazione dei cittadini veneti ed in particolare della provincia di Verona.
E’ previsto inoltre uno scambio di esperienze e informazioni tra istituzioni operanti nel campo dell’arte e dell’educazione, con la promozione e lo sviluppo di relazioni istituzionali in campo educativo e culturale, oltre che nel settore dell’economia.
Con un confronto in particolare per quanto riguarda i reciproci prodotti locali e le loro specifiche caratteristiche, anche grazie ad incontri tra le delegazioni dei due Comuni al fine di mettere a confronto problematiche e soluzioni nell’ambito dell’ organizzazione della vita sociale delle rispettive comunità.
Il Patto di Amicizia è inoltre finalizzato alla stipula di un gemellaggio tra i Comuni di Vigasio e Monte Belo, ha spiegato il presidente dell’Associazione Veronesi nel Mondo Luciano Corsi.
“Ricordo a questo proposito che da quattro anni Veronafiere organizza nella vicina città di Bento Goncalves Vinitaly Sudamerica. Alvaro Manzoni, assessore alla cultura di Monte Belo do Sud, ha espresso grande soddisfazione per <aver approfittato di questa opportunità che rientra nel progetto futuro “Le vie della polenta” che mira a creare opportunità per il turismo delle radici in Veneto e anche in Brasile>.

Umberto Panarotto, presidente dell’ Associazione Vigasio Eventi, ha rimarcato come quella al Vinitaly per la firma del Patto di Amicizia <è stata una giornata toccante dal punto di vista emotivo, con qualche lacrima da parte dei nostri connazionali che vivono da anni in Brasile ma che hanno mantenuto un rapporto strettissimo con l’Italia. Per noi naturalmente costituisce un motivo di orgoglio il fatto che a rinsaldare i rapporti tra le due comunità sia proprio la polenta, un prodotto che per noi a Vigasio definiamo la regina della tavola e che anche qui al Vinitaly ha recitato per l’occasione la parte della protagonista>.

ACCADICA

Registrati per ricevere ogni mese la tua copia gratuita del magazine ACCADICA