ACCADICA MAGAZINE

TREND MIXOLOGY 2023

Quali saranno le nuove tendenze per il mondo Spirits & Beverage? Nel 2023 emergono cinque macro trends, alcuni in continuità con il 2022, altri del tutto inaspettati. 

Premiumizzazione: il desiderio di bere prodotti di lusso 

Due anni di pandemia hanno reso i consumatori più attenti e interessati al mondo Beverage, invogliandoli alla sperimentazione homemade di spirits e cocktails.  

La tendenza è quella di ricercare prodotti di maggiore qualità, seguendo la logica del “bere meno, bere meglio”. 

Sono in particolare 5 gli spirits che stanno vivendo questa trasformazione in prodotti premium: tequila, rum, gin, whisky e mezcal. Non è un caso che due prodotti su cinque siano a base di agave: questo sarà molto probabilmente un altro trend da tenere d’occhio visto che la tequila è al momento il secondo spirits nel mondo che cresce più velocemente in valore. Si inseriscono in questo trend anche i prodotti RTD “ready to drink”, come ad esempio l’interessante mondo dei cocktail pronti in bottiglia o lattina. 

Sostenibilità 

La ricerca di prodotti sempre più sostenibili è arrivata anche nel mondo degli Spirits. I consumatori sono molto più attenti alla presenza di ingredienti locali, ai materiali del packaging e all’aspetto etico degli alcolici che consumano. Si evidenzia anche un crescente interesse verso l’uso di ingredienti definiti “naturali” come frutta disidratata, acqua di cocco e fermentati come la kombucha e il kefir. 

Convivialità 

Nel 2023 sarà ancora più forte la necessità e la ricerca di momenti di convivialità tra le persone. L’isolamento mondiale ha generato il bisogno di connessione e di incontro, accompagnato da esperienze forti e celebrative. Concerti, eventi, mostre, sia in presenza che online, saranno un caposaldo nel nuovo anno. Inevitabilmente il mondo Beverage dovrà avanzare proposte in grado di accompagnare questi momenti. 

 

 

 

  

ACCADICA

Registrati per ricevere ogni mese la tua copia gratuita del magazine ACCADICA