ACCADICA MAGAZINE
Cerca
Close this search box.

WINE BEAUTY A VINITALY 2024

Gloria Venturini usa le vinacce per una linea di cosmetici

Dopobarba, docciaschiuma e crema mani ottenuti con le vinacce di vino Valpolicella Superiore.
Sono queste alcune proposte della linea wine beauty esposte a ‘Casa Coldiretti’ in occasione del Vinitaly nell’edizione 2024 che ha chiuso con un trionfo in rosa grazie alla degustazione di vini rosè prodotti dalle imprenditrici agricole italiane.
È proprio in campagna che le donne sanno coniugare al meglio passioni e ambizioni personali sviluppando competenze tecniche integrate con la natura: dall’arte di dipingere con il vino allo sviluppo turistico con attività ricreative in vigna, dagli eventi glamour tra i filari all’agriestetica che impiega i prodotti di bellezza a km zero.
Gloria Venturini titolare dell’azienda vitivinicola Corte Canella di Illasi è una delle imprenditrici agricole che hanno diversificato la produzione creando linee di bellezza partendo da una profonda conoscenza del vino e delle sue proprietà.
Gloria fino a dieci anni fa faceva la geometra ma si è ritrovata senza lavoro e ha iniziato così a muovere i primi passi in azienda, all’inizio senza troppo entusiasmo.
Ora ne è la titolare entusiasta e ricca di idee innovative.
“Nel 2020 si cercava uno sbocco per una clientela in cerca di raffinatezza e volendo allo stesso tempo utilizzare le vinacce di Valpolicella superiore che venivano considerate materiale di scarto, utile solamente per concimare i terreni, è nata la linea cosmetica di prodotti naturali” spiega Gloria.
Le molecole naturali polifenoliche contenute nelle vinacce sono infatti preziosissimi antiossidanti che contrastando l’azione dei radicali liberi rallentano l’invecchiamento cutaneo.
Da quel materiale ora si ricavano creme per il corpo e per il viso, shampoo e bagno schiuma garantendo all’azienda un importante ritorno economico e al tempo stesso dando una risposta alla clientela femminile in cerca di prodotti unici.

ACCADICA

Registrati per ricevere ogni mese la tua copia gratuita del magazine ACCADICA